Con noi… dopo di noi

Il Progetto denominato “Con noi… dopo di noi” rappresenta una specifica e fondamentale tappa di un percorso che ha avuto inizio circa tre anni fa e, si ipotizza, possa proseguire negli anni a venire come risorsa territoriale permanente per le persone portatrici di disabilità dalla nascita e per le loro famiglie. La proposta progettuale nasce in seguito a direttive legislative di carattere nazionale che hanno voluto rispondere ai realistici timori dei familiari di persone portatrici di disabilità, preoccupati per il futuro dei propri congiunti qualora dovessero venire meno i riferimenti genitoriali.

Il “Con noi…” rappresenta allora l’attività progettuale delle famiglie ancora in grado di provvedere ai bisogni dei propri cari portatori di disabilità; il “…dopo di noi”, invece, fa riferimento a tutti quei servizi di accoglienza e di mantenimento dell’autonomia che nasceranno da tale fruttuosa attivazione e che si aggiungeranno alla famiglia d’origine qualora la stessa dovesse venir meno, sia in termini fisici che di risorse di accudimento. In base a queste direttive stanno sorgendo diversi Centri Educativo-Assistenziali Polivalenti e residenziali, Case famiglia, Cooperative di lavoro Protetto ecc.

L’Anffas Onlus di Lanciano ha optato per la costruzione di una complessa realtà multistrutturale e polifunzionale di carattere sociosanitario e psicoeducativo che consenta il mantenimento, il più a lungo possibile, delle autonomie fondamentali delle persone disabili in condizioni di gravità, nonché il loro inserimento e la loro integrazione sociale nel contesto di appartenenza.

Finalità principe del progetto è, pertanto, l’offerta di risposte efficaci e polivalenti ai bisogni via via emergenti nell’utenza disabile nel corso del suo intero arco di vita: in età evolutiva (per l’acquisizione dei prerequisiti necessari ad uno sviluppo psicofisico il più possibile adeguato e per la riduzione del rischio di aggravamento del deficit esistente) oltre che nell’adulto (progetti psicoeducativi individualizzati e finalizzati al mantenimento e/o all’acquisizione di abitudini e comportamenti).

Progetto Con noi.. dopo di noi del centro polifunzionale Anffas Lanciano

Il progetto complessivo prevede:

  • una struttura principale adibita a Centro Diurno Polivalente;
  • tre case famiglia;
  • una piazzola attrezzata per ospitare gruppi (scout, turisti, scuole, ecc.);
  • un’azienda agricola provvista di una struttura ricettiva con laboratori artigianali, nonché con espositori per i prodotti dell’azienda stessa;
  • serre e terreni per la coltivazione delle piante aromatiche, di quelle in via di estinzione o tipiche del territorio Frentano;
  • piscine per la riabilitazione e per l’attività sportiva;
  • un percorso odoroso realizzato con essenze dalle particolari caratteristiche;
  • stalle per asini;
  • rifugi per l’allevamento di animali da cortile;
  • aree destinate all’ippoterapia;
  • un’area per l’allevamento di lumache.

Le strutture che costituiscono il complesso polifunzionale del Centro “Con noi…dopo di noi” dell’Anffas Onlus di Lanciano sono sorte sui terreni dell’ex manicomio di Santa Maria Imbaro (CH), che la Provincia di Chieti ha assegnato per 30 anni all’Associazione. L’implementazione di quanto di competenza dell’Associazione ha avuto inizio a partire da settembre 2003: si sono, dunque, demolite le costruzioni in cemento armato preesistenti, è stato smosso, ripulito e spianato tutto il terreno (circa sette ettari) e si sono avviate le coltivazioni della “fattoria”, grazie anche all’escavazione di un pozzo ed all’attivazione del sistema di irrigazione.

Casa famiglia - Anffas Lanciano

Nel 2005 si è portata al tetto la prima casa famiglia e si sono preparate le fondamenta delle altre due.

Foto del centro polifunzionale - Stalla, allevamento delle chiocciole e serra

Nel 2006 si è avviata la costruzione del corpo principale adibito a Centro Polifunzionale e si sono realizzati rifugi per gli animali da cortile, la serra, la stalla e l’allevamento delle chiocciole (elicicoltura).

Vigneto

E’ ormai produttivo anche il vigneto..

Ulivi

.. ma anche l’uliveto e l’orto

I commenti sono chiusi