Progetto “SPECIAL OLYMPICS SMART GAMES 2020”

Olimpiadi 2020

“Special Olympics Smart Games 2020” è l’ulteriore progetto a cui ha aderito l’ANFFAS Onlus di Lanciano che, dall’inizio della pandemia, continua a stare accanto alle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e/o del neurosviluppo di cui si è sempre presa cura, reinventandosi ogni giorno, nonché organizzando iniziative alternative e personalizzate in modo da garantire continuità, assistenza e supporto gratuiti, anche a distanza e in completa sicurezza.

Nel 2019, grazie anche alla collaborazione con l’ASD “Lanciano Special”, l’ANFFAS Onlus di Lanciano ha rinnovato la propria affiliazione con “Special Olympics Italia”, movimento internazionale riconosciuto dalle specifiche federazioni sportive che promuove, attraverso lo sport, l’inclusione delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e/o del neurosviluppo.

Nel pieno dell’emergenza sanitaria che purtroppo ha costretto tutti a casa e fermato ogni attività, sport incluso, l’ANFFAS Onlus di Lanciano ha accolto con entusiasmo l’iniziativa di “Special Olympics” ed ha proposto ai propri atleti la partecipazione agli “Smart Games 2020. Innovativi Giochi Intelligenti nati per combattere l’isolamento”.

Sono stati 12 gli atleti ANFFAS che, dopo essersi dedicati con creatività ed impegno alla realizzazione degli specifici attrezzi di disciplina ed all’allestimento di un campo di gioco alternativo negli spazi fruibili delle proprie abitazioni, hanno ripreso con entusiasmo gli allenamenti di “bocce” e di“calcio”, impegnandosi in esercizi elaborati in modo da poterli gestire in ambiente domestico.

Everywhere We Play è il motto dei Giochi che, dal 10 al 31 maggio, rifletterà l’impegno e l’entusiasmo di Atleti Special di tutta Italia impegnati in prove unificate per disciplina. Genitori, fratelli e/o sorelle saranno supporter preziosi perché incaricati di registrare o fotografare le prove che saranno inviate al referente di ogni Team di appartenenza, il quale, a propria volta, le caricherà sulla piattaforma di“Special Olympics” dove saranno valutate prima di stilare le classifiche nazionali. In tutte le fasi gli atleti ed i familiari avranno la possibilità di comunicare e chiedere consigli nonché condividere esperienze e risultati con i propri allenatori e tra di loro, mediante l’utilizzo di canali tecnologici appositamente creati.

Grazie alla tecnologia, al benessere provocato dall’attività fisica, all’entusiasmo per lo sport, alla complicità tra familiari, alla grinta sollecitata da “Special Olympics” e alle iniziative alternative proposte dall’ANFFAS Onlus di Lanciano, i nostri atleti con disabilità hanno una possibilità in più per vivere nel modo più sereno possibile questo difficile periodo.

“Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”, questo il giuramento degli Atleti che, quest’anno più che mai, meritano tifo e affettuosi applausi.

In attesa delle premiazioni previste dal 14 al 19 giugno (periodo in cui si sarebbero dovuti svolgere i Giochi Nazionali a Varese) siete tutti invitati a seguire gli aggiornamenti sulle pagine Facebook @AnffasOnlusdiLanciano,

#AsdLancianoSpecial, #SpecialOlympicsItaliaTeamAbruzzo e #SpecialOlympicsItalia.

I commenti sono chiusi